Lun - Ven 09:00-13:00 || 14:00-18:00 800 300 817 Email segreteria@prestitosi.it Corporate Blog

Quali documenti occorrono per richiedere il mutuo?

PrestitoSì Finance S.p.A. > Mutuo > Quali documenti occorrono per richiedere il mutuo?
Quali documenti occorrono per richiedere il mutuo?

Per presentare una richiesta di mutuo è necessario fornire alla banca o all’intermediario del credito alcuni importanti documenti per avviare la pratica.

Alcuni documenti possono essere diversi se a richiedere il mutuo è un lavoratore dipendente, un lavoratore autonomo o un libero professionista. Altri, invece, sono fondamentali indipendentemente dal profilo del richiedente.

Documenti necessari per richiedere il mutuo

I documenti necessari sono quelli anagrafici: la carta d’identità e il codice fiscale, il certificato di residenza e lo stato di famiglia. Se si è sposati occorre presentare anche l’estratto dell’atto di matrimonio completo di tutte le annotazioni ed eventuali convenzioni patrimoniali stipulate fra coniugi. Inoltre, bisogna presentare l’eventuale sentenza di divorzio o separazione.

Se a richiedere il mutuo è un cittadino non italiano deve presentare anche il permesso o la carta di soggiorno.

Documenti per lavoratori dipendenti

I lavoratori dipendenti devono presentare: le ultime tre buste paga, la copia del modello CUD, il modello 730, e una dichiarazione del datore di lavoro in merito all’anzianità lavorativa accumulata. Quest’ultima rappresenta una comunicazione formale con cui si dichiara l’effettività e la regolarità del rapporto di lavoro.

Il modello CU, precedentemente indicato come CUD (Certificato Unico Dipendente), rappresenta la certificazione che i datori di lavoro e committenti di lavoro autonomo devono ai dipendenti al fine di certificare i redditi che quest’ultimi hanno conseguito l’anno precedente. Il modello 730, invece, rappresenta un modello per la compilazione della dichiarazione dei redditi.

Documenti per lavoratori autonomi o liberi professionisti

I lavoratori autonomi o i liberi professionisti dovranno, innanzitutto, essere in possesso della copia del modello unico e del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio Industria e Artigianato (CCIA), documento noto come visura camerale. E non solo, è necessario presentare anche gli estratti conto bancari, per accertare la condizione di buona solvibilità.

Nel caso in cui si faccia parte di un albo professionale, occorre mostrare anche la copia dell’attestato di iscrizione all’albo.

Documenti sull’immobile da finanziare

Sono previsti dei documenti che devono essere presentati indipendentemente dal fatto che si sia un lavoratore dipendente o autonomo e che riguardano l’immobile. Tali documenti comprendono:

  • Copia del compromesso o contratto preliminare;
  • Atto di provenienza, ossia copia dell’atto dell’ultimo acquisto;
  • Planimetria catastale;
  • Concessione edilizia (solo per immobili di nuova costruzione).

La tipologia di documentazione può variare a seconda della banca e dell’intermediario del credito e dal tipo di finanziamento che si richiede e della sua finalità.

About the author

Maria Castelluccio è copywriter e blogger PrestitoSì Finance S.p.A. Inguaribile amante della scrittura tanto da farle intraprendere il percorso di studi in lettere moderne e a conseguirne il titolo. Attualmente si occupa del blog di PrestitoSì Finance e di comunicati stampa.