Chi può richiedere la cessione del quinto? - PrestitoSì Finance S.p.A.

Chi può richiedere la cessione del quinto?

La cessione del quinto è una delle soluzioni migliori per i lavoratori dipendenti e i pensionati che posseggono i giusti requisiti. Chi ha necessità di accedere al credito in maniera veloce e a tassi convenienti, può richiedere questa forma di finanziamento.

La cessione del quinto è una forma di prestito personale, non finalizzato, a tasso fisso e a rate costanti. Ha indubbi vantaggi per la sua rapidità di erogazione e per la possibilità di durata decennale con una quota fissa che non può superare il quinto della busta paga o della pensione. C’è un altro vantaggio da considerare: può essere richiesta anche da chi è segnalato come cattivo pagatore.
Vediamo nel dettaglio a quali categorie di persone può essere erogata.

Chi può accedere alla cessione del quinto

La cessione del quinto si rivolge ai dipendenti pubblici, statali, privati e pensionati. Le rate vengono direttamente addebitate dal datore di lavoro o dall’Ente pensionistico direttamente in busta paga o nel cedolino della pensione.

Ne sono esclusi i lavoratori autonomi, gli imprenditori, gli artigiani e i liberi professionisti a prescindere dalle loro entrate nette mensili. Inoltre, la cessione del quinto non può essere richiesta da tutti i pensionati. Non possono usufruirne i percettori di pensioni e assegni sociali, di invalidità civili e di assegni mensili per l’assistenza all’inabilità.

Dipendenti Pubblici

I dipendenti pubblici sono soggetti che esercitano la propria attività lavorativa presso Enti della pubblica amministrazione a carattere locale. Devono essere in possesso di un contratto a tempo indeterminato e non è richiesta un’anzianità minima di servizio.

Dipendenti Statali

I dipendenti statali sono lavoratori dipendenti in servizio presso amministrazioni statali che siano esse centrali o locali. Rientrano nella classificazione di dipendenti statali coloro che lavorano presso:

  • Ministeri, come quello del Tesoro, delle Finanze, dell’Istruzione;
  • scuole e università, dai professori fino al personale ATA;
  • forze dell’ordine e della difesa, inclusi Carabinieri, Esercito, Marina Militare, Aeronautica e tutti i vari tipi di Polizia (tranne i servizi di vigilanza privata).

Dipendenti privati

I dipendenti privati sono coloro che lavorano per aziende o società private. Per questa tipologia di lavoratori, a volte non è semplice accedere alla cessione del quinto. Il motivo è legato al fatto che nel settore privato, non sempre i contratti lavorativi e le dimensioni delle aziende sono considerati garanzie sufficienti per l’accesso al prestito con cessione del quinto. In generale il numero minimo di dipendenti richiesto dell’azienda per poter erogare la cessione del quinto è di 16 dipendenti. Inoltre, la banca o la finanziaria potrebbero decidere di non erogare il credito a dipendenti di imprese che vengono reputate poco solide dal punto di vista finanziario. Anche il TFR accantonato rappresenta un’importante garanzia che può convincere gli enti erogatori a concedere il credito richiesto.

Ci sono casi in cui la cessione del quinto per dipendenti privati può essere accordata anche in presenza di contratto a tempo determinato a patto che la durata del prestito non ecceda quella della scadenza del contratto lavorativo.

Pensionati

I pensionati, prima di effettuare la richiesta, devono rivolgersi all’Ente pensionistico per ottenere la comunicazione di cedibilità della pensione. In questo documento viene indicato l’importo massimo che la rata mensile del prestito non può assolutamente superare. Dopodiché è necessario presentarlo alla finanziaria o all’intermediario a cui si intende richiedere la cessione del quinto.

Ogni pensionato può cedere al massimo un quinto della propria pensione che viene calcolata al netto delle trattenute fiscali e previdenziali. La durata del contratto non può superare i dieci anni ed è obbligatoria la copertura assicurativa per il rischio di premorienza del titolare della prestazione.

Conclusioni 

In conclusione, possono chiedere la cessione del quinto tutti i lavoratori dipendenti statali, pubblici e privati che soddisfino i seguenti requisiti:

  • assunzione con contratto a tempo indeterminato/determinato;
  • residenza in Italia;
  • età compresa tra 18 e 63 anni;
  • assicurabilità dell’azienda per cui lavorano.

Possono accedere, inoltre, tutti i pensionati che:

  • non superino i 79 anni al momento della richiesta di finanziamento;
  • non superino gli 85 anni alla scadenza del finanziamento;
  • dispongano di una pensione con importo superiore a 507,42€ al netto della quota cedibile.

Vuoi richiedere una cessione del quinto?
Affidati a dei professionisti del settore, richiedi QUI una consulenza gratuita e senza impegno di un Credit Advisor PrestitoSì!


Maria Castelluccio
Maria Castelluccio è copywriter e blogger PrestitoSì Finance S.p.A.
Inguaribile amante della scrittura tanto da farle intraprendere il percorso di studi in lettere moderne e a conseguirne il titolo. Attualmente si occupa del blog di PrestitoSì e di comunicati stampa.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Diventa il primo!

Lascia un commento