Mutuo SAL: cos’è, come funziona e quali sono i vantaggi? - PrestitoSì Finance S.p.A.

Mutuo SAL: cos’è, come funziona e quali sono i vantaggi?

Il mutuo SAL, ovvero mutuo a stato di avanzamento lavori, è la forma di finanziamento ideale per chi deve acquistare un immobile e necessita di ristrutturarlo per renderlo abitabile. L’erogazione della somma richiesta è legata all’avanzamento dei lavori di costruzione o di ristrutturazione della proprietà. Si tratta comunque di un mutuo ipotecario che può essere richiesto sia dai privati che dalle imprese.

Vediamo nel dettaglio come funziona e quali sono i vantaggi del mutuo SAL.

Mutuo SAL: che cos’è e come funziona?

Se si deve costruire una nuova abitazione o si deve acquistare un immobile che necessita di una ristrutturazione, si può accedere al mutuo SAL (Stato Avanzamento Lavori) che consente di disporre di una somma di denaro in diverse erogazioni. Infatti, l’erogazione del mutuo SAL prevede diverse tranche in base allo stato di avanzamento dei lavori di costruzione o di ristrutturazione dell’immobile. La somma pattuita nel contratto di mutuo viene concessa dalla banca solo al momento della verifica dello stato di avanzamento dei lavori eseguiti e al raggiungimento del valore necessario per lo svincolo degli importi.

Generalmente, la prima tranche viene erogata contestualmente all’acquisto del terreno edificabile o di un immobile allo stato grezzo. Le erogazioni successive variano in base al momento in cui il perito della banca dà il via libera in base ai lavori effettuati e al piano di finanziamento stabilito nel contratto di mutuo SAL. Questa è una delle differenze principali rispetto al mutuo “tradizionale” in cui l’erogazione avviene una sola volta e in un’unica soluzione.

Quali sono i vantaggi del mutuo SAL?

Se si sta valutando una ristrutturazione complessa, si potrebbe davvero considerare questa tipologia di mutuo, altrimenti è sempre possibile richiedere un semplice mutuo per ristrutturazione. Il primo vantaggio che presenta il mutuo SAL è quello di poter ristrutturare o costruire l’abitazione senza pagare tutte le rate immediatamente, ma con la possibilità di aspettare il completamento dei lavori. Grazie all’erogazione dilazionata nel tempo, il mutuatario pagherà una rata proporzionata alla somma finanziata e dunque più contenuta. Ad esempio, se qualcosa dovesse andare storto durante la ristrutturazione al punto da doverla interrompere, il mutuatario non dovrà restituire la somma totale ma solo quella effettivamente erogata fino a quel momento. Inoltre, gli interessi aumenteranno solo con l’aumentare della somma erogata.

È necessario sottolineare che non ci sono solo vantaggi. Lo svantaggio principale del mutuo SAL sono i costi aggiuntivi collegati agli interessi nella fase del preammortamento. E non solo, anche le diverse perizie immobiliari comportano costi accessori. La banca, infatti, prima di erogare le varie tranche richiede una perizia che accerti lo stato di avanzamento dei lavori in corso, ognuna delle quali ha il suo costo che va ad incidere su l’esborso totale dell’operazione.

Come richiedere il mutuo SAL

All’interno del contratto di mutuo SAL vengono stabilite tutte le condizioni, la durata del preammortamento e dell’ammortamento definitivo, il tasso di interesse, l’ammontare del mutuo concesso e le varie tranche. Rispetto al tradizionale mutuo, è necessario presentare alla banca una serie di documenti aggiuntivi:

  • il preventivo completo dei lavori da effettuare;
  • il progetto edilizio della società di costruzioni;
  • i dati dell’impresa che si occuperà di svolgere i lavori.

Prima di richiedere questa tipologia di mutuo è consigliabile conoscerne bene come funziona e quali sono le caratteristiche principali. Per questo motivo è necessario affidarsi a degli esperti del settore, come PrestitoSì, che sapranno guidarti nella scelta della soluzione migliore per le tue esigenze.


Maria Castelluccio
Maria Castelluccio è copywriter e blogger PrestitoSì Finance S.p.A.
Inguaribile amante della scrittura tanto da farle intraprendere il percorso di studi in lettere moderne e a conseguirne il titolo. Attualmente si occupa del blog di PrestitoSì e di comunicati stampa.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Diventa il primo!

Lascia un commento