Lun - Ven 09:00 - 18:00 800 300 817 Lavora con noi
Lun - Ven 09:00 - 18:00 800 300 817 Lavora con noi

Mutui prima casa, novità dalla Legge di Bilancio 2024

PrestitoSì Finance S.p.A. > Mutuo > Mutui prima casa, novità dalla Legge di Bilancio 2024
Vincenzo Barba e Gennaro Oronte

La Legge di Bilancio 2024 ha apportato alcune novità riguardo ai Mutui prima casa. Ne parliamo con Gennaro Oronte, Divisional Top Manager MutuoSì.

Dott. Oronte, ci può parlare del Fondo prima casa?

“Il Fondo prima casa è un Fondo istituito dalla legge n. 147/2013 e gestito da Consap, che rilascia garanzie su muti ipotecari di ammontare non superiore a 250.000 euro e destinati all’acquisto di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale ad eccezione di alcune categorie. Di norma, la garanzia del fondo copre il 50% della quota capitale del mutuo richiesto.”

Tuttavia, con l’ultima Legge di Bilancio, questa garanzia è stata aumentata.

“Sì. La Legge di Bilancio 2024 ha aumentato la garanzia del Fondo prima casa per le famiglie numerose. Nello specifico, per le famiglie con ISEE inferiore a 40.000 euro e con 3 figli con età inferiore ai 21 anni la copertura sarà dell’80%. Percentuale che sale all’85% se si ha un ISEE inferiore a 45.000 euro e 4 figli under 21, fino ad arrivare a una copertura del 90% nel caso di famiglie con ISEE inferiore ai 50.000 euro e 5 figli al di sotto dei 21 anni. Le domande di finanziamento dovranno essere presentate dal 31 gennaio 2024 al 31 dicembre 2024.”

Ci sono delle garanzie per i giovani under 36?

“La Legge ha confermato fino al 31 dicembre 2024 la garanzia all’80% per i giovani under 36, le giovani coppie in cui almeno uno dei due richiedenti abbia un’età inferiore a 36 anni, le famiglie monogenitoriali con figli minori e i conduttori di alloggi IACP, e quindi finanziare il 100% del costo dell’abitazione. Oltre a questi requisiti, è necessario avere un ISEE non superiore a 40.000 euro.”

Cosa succede in caso di surroga del mutuo?

“In caso di surroga del mutuo originario, la garanzia del Fondo rimane operativa se le condizioni economiche rimangono invariate oppure se sono migliorative rispetto a quelle originarie e in ogni caso non hanno un impatto negativo sull’equilibrio economico-finanziario del Fondo. Questo vale per l’intero 2024 per famiglie numerose, giovani coppie con almeno uno dei due componenti under 35, giovani con meno di 36 anni, single con figli minori, locatari di case popolari.”