Rinnovo della Cessione del Quinto - PrestitoSì Finance S.p.A.

Rinnovo della Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto dello stipendio rappresenta una formula di prestito personale dedicato ai lavoratori del settore pubblico, statale, privato e pensionati. Si tratta di un prestito non finalizzato semplice e comodo che prevede il rimborso del capitale con addebito diretto sullo stipendio o cedolino pensione, senza alcun impegno per il richiedente. Infatti, la rata trattenuta viene gestita dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico.

Cosa si intende per Rinnovo della Cessione del Quinto?

Per Rinnovo della Cessione del Quinto, invece, si intende la sua rinegoziazione, ossia la possibilità di liquidare il prestito in corso e richiedere ulteriore liquidità. La normativa di riferimento, che si incentra sull’articolo 39 della Legge n.18 del 1950, afferma che è possibile rinnovare o rinegoziare un finanziamento stipulato attraverso la formula della Cessione Del Quinto quando il beneficiario ha rimborsato il 40% dell’importo totale del debito.

Dopo quanti anni è possibile richiedere il Rinnovo della Cessione del Quinto?

Il Rinnovo della Cessione del quinto si può ottenere solo se sono trascorsi i 2/5 del piano di ammortamento originario, ossia il 40% del prestito. Se la durata originaria del contratto è di 120 mesi, non è possibile richiedere il Rinnovo della Cessione del Quinto prima dei quattro anni.  Tuttavia possono esserci delle eccezioni, purché siano presenti determinate condizioni. In primis è necessario che il prestito abbia una durata originaria uguale o inferiore a cinque anni. Inoltre, il Rinnovo della Cessione del Quinto deve avere una durata di dieci anni.

Come funziona il Rinnovo della Cessione del Quinto?

Il Rinnovo della Cessione del Quinto funziona in maniera abbastanza semplice e intuitiva. Se la cessione può essere rinnovata, è necessario procedere con l’estinzione del vecchio finanziamento e procedere con una richiesta di un nuovo prestito. Il credito che il cliente otterrà sarà determinato dalla differenza tra ciò che la banca sarà in grado di concedergli e ciò che, invece, va versato per l’estinzione della vecchia cessione. In sintesi, il calcolo del rimborso della Cessione del Quinto, avviene valutando i mesi restanti per l’estinzione naturale del prestito e considerando le restanti porzioni delle spese assicurative, accessorie e delle commissioni finanziarie non godute. Dopo l’accettazione del contratto è necessario attenderne l’attivazione, che prevede un periodo di tempo che va dalle 2 alle 4 settimane. Alla fine del periodo di verifica e attivazione si potrà, quindi, ottenere la somma richiesta.

In caso di Rinnovo della Cessione del Quinto, per conoscere il netto erogato del nuovo prestito, qui puoi richiedere un preventivo online gratuito e senza impegno.


Maria Castelluccio
Maria Castelluccio è copywriter e blogger PrestitoSì Finance S.p.A.
Inguaribile amante della scrittura tanto da farle intraprendere il percorso di studi in lettere moderne e a conseguirne il titolo. Attualmente si occupa del blog di PrestitoSì e di comunicati stampa.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Diventa il primo!

Lascia un commento