Quali documenti occorrono per richiedere la cessione del quinto della pensione? - PrestitoSì Finance S.p.A.

Quali documenti occorrono per richiedere la cessione del quinto della pensione?

La cessione del quinto per pensionati è una tipologia di prestito rimborsabile tramite addebito diretto sulla pensione. L’importo della rata non può superare un quinto della pensione netta e la durata del finanziamento può variare da un minimo di due anni ad un massimo di 10. È richiesta un’assicurazione obbligatoria a tutela del rischio di morte del pensionato prima che il debito venga estinto.

Per presentare una richiesta di cessione del quinto pensione occorre presentare alla banca o ad un intermediario del credito alcuni importanti documenti.

I documenti necessari per richiedere la cessione del quinto pensione 

Per ottenere il prestito con cessione del quinto della pensione non occorre presentare molti documenti. La documentazione è facile da reperire, infatti, occorre presentare:

  • Documento d’Identità e Codice Fiscale;
  • Modello Obis/M;
  • Ultimo cedolino pensione;
  • Ultimo modello CUD;
  • Quota cedibile.

Come primo step i pensionati devono richiedere la comunicazione di cedibilità della pensione dove viene specificato l’ammontare massimo della rata. La quota cedibile, che è appunto il documento rilasciato dall’ente pensionistico, bisogna consegnarla alla banca che erogherà il prestito. Se la cessione del quinto pensione viene richiesta a una banca o a una società finanziaria convenzionata con l’Inps, la comunicazione di cedibilità viene determinata direttamente dall’istituto bancario attraverso un collegamento telematico con l’Inps stessa.

Il modello OBIS/M è un documento che l’INPS rilascia al pensionato ad ogni inizio anno e riassume le seguenti informazioni:

  • l’aumento che viene calcolato all’inizio di ogni anno (perequazione automatica);
  • gli importi mensili lordi delle rate di gennaio e l’eventuale tredicesima;
  • gli importi mensili netti;
  • le ritenute erariali e le eventuali addizionali regionali e comunali;
  • le detrazioni di imposta applicate;
  • le quote associative;
  • la trattenuta per incumulabilità con l’attività lavorativa.

La consegna di tali documenti dà diritto, quindi, al  prestito. Ci sono, comunque, dei requisiti di cui è bene tenere conto. Infatti, non tutti possono richiedere la cessione del quinto della pensione, è necessario stare attenti anche alla categoria di pensionati a cui si appartiene.

L’erogazione della Cessione del Quinto è solitamente molto veloce, ecco perché è la forma di finanziamento più utilizzata e consigliata per chi necessita di liquidità immediata.

 


Maria Castelluccio
Maria Castelluccio è copywriter e blogger PrestitoSì Finance S.p.A.
Inguaribile amante della scrittura tanto da farle intraprendere il percorso di studi in lettere moderne e a conseguirne il titolo. Attualmente si occupa del blog di PrestitoSì e di comunicati stampa.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Diventa il primo!

Lascia un commento