Lun - Ven 09:00 - 18:00 800 300 817 Lavora con noi
Lun - Ven 09:00 - 18:00 800 300 817 Lavora con noi

Wistleblowing

PrestitoSi Finance S.p.A. hanno adottato un processo di ricezione, analisi e trattamento delle segnalazioni riguardanti la Società inviate da Terzi o da personale di PrestitoSi Finance.

Il processo è conforme alle novità normative introdotte dal D.lgs. 10 marzo 2023, n. 24 di attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2019.

Per l’invio e la gestione delle segnalazioni PrestitoSi Finance Spa implementa una dedicata piattaforma informatica.

CHI PUÒ EFFETTUARE UNA SEGNALAZIONE

Le segnalazioni whistleblowing relative a violazioni conosciute nell’ambito del proprio contesto lavorativo o di una collaborazione con PrestitoSi Finance S.p.A., possono essere effettuate da:

  • dipendenti, ex dipendenti, candidati a posizioni lavorative, partner, clienti, fornitori, consulenti, collaboratori, soci e, più in generale, chiunque sia legittimo portatore di un interesse nei confronti dell’attività aziendale di PrestitoSi Finance Spa

Il processo Whistleblowing consente di segnalare con la massima garanzia di riservatezza le violazioni che ledono l’interesse pubblico o l’integrità di PrestitoSi Finance Spa di cui si è venuti a conoscenza nell’ambito del contesto lavorativo, o sulla base della relazione giuridico-economica intercorrente con la società, tutelando il segnalante da possibili comportamenti ritorsivi o discriminatori.

COSA SI PUÒ SEGNALARE

Possono essere oggetto di segnalazione le sospette condotte scorrette o sospetti atti illeciti o presunte violazioni, che consistano in:

  1. condotte illecite rilevanti ai sensi del D.lgs. 8 giugno 2001, n. 231, o violazioni dei modelli di organizzazione e gestione ivi previsti;
  1. violazioni delle normative interne aziendali e/o in ogni caso idonee ad arrecare danno o pregiudizio, anche solo d’immagine o reputazionale a PrestitoSi Finance Spa;
  1. violazioni della normativa europea in materia di appalti pubblici, servizi, prodotti e mercati finanziari e prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, sicurezza e conformità dei prodotti sicurezza dei trasporti, tutela dell’ambiente, radioprotezione e sicurezza nucleare, sicurezza degli alimenti e dei mangimi e salute e benessere degli animali, salute pubblica, protezione dei consumatori, tutela della vita privata e protezione dei dati personali, sicurezza delle reti e dei sistemi informativi;
  2. violazioni della normativa in materia di concorrenza e aiuti di Stato, nonché le violazioni riguardanti il mercato interno connesse ad atti che violano le norme in materia di imposta sulle società o i meccanismi il cui fine è ottenere un vantaggio fiscale che vanifica l’oggetto o la finalità della normativa applicabile in materia di imposta sulle società;
  3. atti o comportamenti che vanificano l’oggetto o la finalità delle disposizioni di cui agli atti dell’Unione Europea nei settori sopra indicati.

Le segnalazioni devono riguardare fatti di cui il Segnalante abbia conoscenza, avendo lo stesso Segnalante fondati motivi di ritenere che le informazioni segnalate siano vere al momento della segnalazione.

Le segnalazioni devono essere effettuate tempestivamente rispetto alla conoscenza dei fatti in modo da renderne concretamente possibile la verifica.

NON È POSSIBILE SEGNALARE contestazioni, rivendicazioni o richieste legate ad un interesse di carattere personale del Segnalante che attengono esclusivamente al proprio rapporto individuale di lavoro, ovvero inerenti al proprio rapporto con le figure gerarchicamente sovraordinate; le comunicazioni o i reclami relativi ad attività di natura commerciale o di servizi al pubblico per le quali esistono canali dedicati. 

COME EFFETTUARE UNA SEGNALAZIONE

Coloro che intendano effettuare una segnalazione di fatti o comportamenti rilevanti possono farlo:

  • Utilizzando i canali di segnalazione interni appositamente predisposti;
  • utilizzando il canale di segnalazione esterno gestito dall’ANAC;
  • attraverso divulgazione pubblica tramite la stampa, o mezzi elettronici, o mezzi di diffusione in grado di raggiungere un numero elevato di persone.

Ad integrazione delle modalità di segnalazione sopra citate rimane sempre possibile per il soggetto che intenda effettuare una segnalazione rivolgersi direttamente all’Autorità Giudiziaria o Contabile presentando denuncia in merito ai fatti o alle condotte rilevanti di cui sia venuto a conoscenza

PRIMA DI PROCEDERE ALLA SEGNALAZIONE CONSULTA

Consulta qui la procedura Whistleblowing

Link informativa privacy

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA PIATTAFORMA PER LE SEGNALAZIONI WHISTLEBLOWING