Prestiti personali, nel 2019 domanda in crescita - PrestitoSì Finance S.p.A.

Prestiti personali, nel 2019 domanda in crescita

In: News dal mercato Nessun commento

Condizioni d’offerta vantaggiose e tassi d’interesse piuttosto bassi hanno spinto nel 2019 le famiglie italiane a presentare un numero più alto di richieste di finanziamento rispetto al 2018. Lo rivela il Barometro del Credito alle Famiglie di Crif, basato sul patrimonio informativo di Eurisc.

+4,7% per la domanda di prestiti personali nel 2019

Se si considera l’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati, la crescita su base annua è del +6,7% rispetto al 2018. In particolare, la domanda di prestiti personali è cresciuta del +4,7%, quella di finanziamenti finalizzati all’acquisto di beni/servizi del +8,5%.

Se limitiamo l’analisi al solo mese di dicembre 2019, emerge un aumento delle richieste del 5,1%, influenzato positivamente soprattutto dalla dinamica dei prestiti personali (+12,8%).

Importo medio richiesto

In media, sempre considerando l’aggregato di prestiti personali e finalizzati, gli italiano hanno richiesto nel 2019 9.512 euro, cifra in crescita dello 0,8% in confronto al 2018. Si tratta di una tendenza in costante aumento, considerando che 10 anni fa la richiesta media degli italiani si aggirava intorno a 8.600 euro.

Se consideriamo singolarmente l’andamento dei due comparti (prestiti personali e finalizzati) scopriamo come il valore medio richiesto sia cresciuto per i prestiti finalizzati (+4,3% e cifra media richiesta pari a 6.806 euro) e sia leggermente calato per quelli personali (-1,3% e cifra media richiesta pari a 12.795 euro).

Distribuzione richieste per fascia di importo

Non ci sono particolari novità sul fronte della distribuzione delle richieste di prestiti per fasce d’importo. Il 45,9% delle richieste si concentra ancora una volta sulla fascia d’importo inferiore a 5.000 euro. A seguire, con percentuali molto più basse, le fasce comprese tra 10.001 e 20.000 Euro (con il 22,7%) e tra 5.001 e 10.000 Euro (con il 19,1%).

Analizzando l’andamento dei due comparti emerge che le richieste al di sotto dei 5.000 euro riguardano per il 61,2% i prestiti finalizzati. Più uniforme, invece, la distribuzione per fascia d’importo delle richieste di prestiti personali. In questo caso, a prevalere, anche se di poco, è la fascia compresa tra 10.001 e 20.000 Euro (27,9%), seguita dalla classe d’importo al di sotto del 5.000 euro (27,4%).

Distribuzione richieste per classe di durata

Il 26,7% delle richieste riguarda prestiti con durata superiore ai 5 anni. Il 15,7% delle richieste si concentra, invece, su una durata massima di 12 mesi. Quest’ultima dinamica è influenzata soprattutto dai prestiti finalizzati mentre, invece, le richieste di prestiti personali si concentrano soprattutto nella classe di durata superiore ai 5 anni.

La distribuzione delle richieste di prestiti per fasce di età

Chiudiamo con la distribuzione delle richieste di finanziamenti per fasce d’età, analizzata a seconda dell’età del richiedente. Lo studio evidenzia, in linea con il 2019, il primato della fascia compresa tra i 45 ed i 54 anni (25,4%). A seguire, troviamo la fascia di richiedenti in età compresa tra i 35 ed i 44 anni (22,2%).

Mi piace

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Diventa il primo!

Lascia un commento

Scroll Up