Novembre 2020: prestiti e mutui, gli italiani prediligono piani di rimborso più lunghi

Novembre 2020: prestiti e mutui, gli italiani prediligono piani di rimborso più lunghi

In base all’ultimo report di Crif, a novembre 2020 le domande di prestiti aventi come fine l’acquisto di beni e servizi sono diminuite del 22,4% in paragone allo stesso mese del 2019. Ancora più evidente il calo relativo ai soli prestiti personali (-27,4%).

In calo gli importi medi richiesti

Cala anche il valore medio degli importi richiesti. Se consideriamo l’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati, in media a novembre gli italiani hanno richiesto € 8.644 (-3,4% in confronto a novembre 2019).

Per i prestiti finalizzati, l’importo medio richiesto è stato pari a € 5.934,00 (-3,7%). Meno marcato il calo legato ai prestiti personali (€ 12.765,00 e -1,1%). Quasi un terzo delle richieste di prestiti personali ha per oggetto un importo inferiore a € 5.000,00 (30,8%). Percentuale più che raddoppiata se, invece, ci riferiamo ai prestiti finalizzati (61%).

Sul fronte della durata dei contratti di finanziamento, quasi metà dei richiedenti (45,2%) ambisce ad ottenere piani di ammortamento di durata superiore ai 5 anni. Andamento opposto, invece, per quanto concerne i prestiti finalizzati (il 22,9% preferisce piani di rimborso inferiori ai 12 mesi).

L’andamento delle richieste di mutui e surroghe

Le richieste di mutui e surroghe calano dell’11,4% rispetto al corrispondente mese del 2019. Non si respira certo un clima di grossa fiducia da parte dei consumatori, soprattutto in seguito all’arrivo della seconda ondata della pandemia da Covid-19.

Eppure, le condizioni di offerta mai come ora appaiono particolarmente vantaggiose. La forte preoccupazione delle famiglie rispetto alle conseguenze del virus è confermata dal boom di domande per la sospensione delle rate dei mutui immobiliari.

Timidi segnali incoraggianti arrivano dagli importi medi richiesti che ricominciano a crescere (€ 134.599,00 a novembre, +1,5%). Il 72,1% delle richieste presenta un valore inferiore ai 150.000 euro.

Se analizziamo la distribuzione dei mutui per classi di durata, anche a novembre gli italiani si sono orientati verso piani di rimborso più lunghi, con più del 75% delle richieste che prevede una durata superiore ai 15 anni.


Carmine Roca
Carmine Roca è Copywriter, Consulente SEO e Giornalista Pubblicista. Si occupa del blog di PrestitoSì, ottimizzazione per i motori di ricerca e comunicati stampa.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Diventa il primo!

Lascia un commento